Associazione
Maria e Luigi
Beltrame Quattrocchi

News

Comunicato stampa del…

ANCHE PER TE   Per essere santi non è necessario essere vescovi, sacerdoti, religiose o religiosi. Molte volte abbiamo la tentazione di pensare che la santità sia riservata a coloro che hanno la possibilità di mantenere le distanze dalle occupazioni ordinarie, per dedicare molto tempo alla preghiera. Non è così. Tutti siamo chiamati ad essere santi vivendo con amore e offrendo ciascuno la propria testimonianza nelle occupazioni di ogni giorno, lì dove si trova. Sei una consacrata o un consacrato? Sii santo vivendo con gioia la tua donazione. Sei sposato? Sii santo amando e prendendoti cura di tuo marito o di tua moglie, come Cristo ha fatto con la Chiesa. Sei un lavoratore? Sii santo compiendo…

QUELLA GIOIA CONTAGIOSA - Dentro la storia di Maria e Luigi

QUELLA GIOIA CONTAGIOSA…

VIII Convegno Nazionale AMARLUI

Commento di Giulia Paola…

Note su “Amoris Laetitia” di Giulia P. Di Nicola e Attilio Danese   "Non è il Vangelo che cambia, siamo noi che lo capiamo sempre meglio" (dal Diario di Giovanni XXIII)     Dopo una attesa particolarmente attenta della Chiesa e dell’opinione pubblica, il Papa l'8.IV.2016 ha pubblicato l’esortazione Amoris laetitia incontrando, come e più del solito, l’accoglienza entusiasta di chi spera nel cambiamento e le critiche di chi vorrebbe l’applicazione pura e semplice della dottrina secondo Tradizione. Questi ultimi, freddini nei commenti, sono sopraffatti dal timore di concessioni a relativismo, individualismo, permissivismo e commentano l’esortazione forzandone la continuità con la dottrina di sempre e chiudendo gli occhi sulle ‘cose nuove’ che l’esortazione annuncia sulla base di   una   lettura più profonda del Vangelo (“ho…

Breve sintesi di Amoris Laetitia ( di Salvatore Cernusco- agenzia Zenit), La gioia dell'amore

Breve sintesi di Amoris…

“Caro fratello: invocando la protezione della Santa Famiglia di Nazareth, sono lieto di inviarti la mia Esortazione Amoris laetitia per il bene di tutte le famiglie e di tutte le persone, giovani e anziane, affidate al tuo ministero pastorale. Uniti nel Signore Gesù, con Maria e Giuseppe, ti chiedo di non dimenticarti di pregare per me”. Questo il chirografo inviato da Papa? Francesco a tutti i vescovi del mondo per accompagnare l’Esortazione apostolica postsinodale Amoris laetitia, pubblicata e presentata oggi, venerdì 8 marzo, che conclude le riflessioni sulla famiglia intraprese nelle due assemblee sinodali dell’ottobre 2014 e 2015.   C’è tutta la…

VI settimana di Quaresima:…

VI settimana di Quaresima: La Settimana Santa Introduzione alla Pasqua per convivere ogni giorno con il Risorto 1. Dall'Evangelii Gaudium n.13...Gesù ci lascia l’Eucaristia come memoria quotidiana della Chiesa, che ci introduce sempre più nella Pasqua (cfr Lc 22,19). La gioia evangelizzatrice brilla sempre sullo sfondo della memoria grata: è una grazia che abbiamo bisogno di chiedere. Gli Apostoli mai dimenticarono il momento in cui Gesù toccò loro il cuore: «Erano circa le quattro del pomeriggio» (Gv 1,39). [Continua a leggere]

Intervista della “Radio…

Intervista della “Radio Italia”, d Puebla, in Messico, a Giulia Paola Di Nicola e Attilio Danese, da parte del giornalista- italianista Gustavo Martinez.Nell’intervista, dopo aver presentato  Giulia Paola e Attilio e la loro attività culturale, si parla dei coniugi Maria e Luigi e dell’associazione AMARLUI Ascolta l'intervista

V Settimana di Quaresima

V Settimana di Quaresima   Dall'umanesimo familiare  alle  Cinque strade per Firenze 2015   a cura  di A. Danese e G.P. Di Nicola copresidenti dell'associazione  AMARLUI Trasfigurare. La famiglia ad immagine di Dio   Trasfigurare. La famiglia ad immagine di Dio   1. Da Evangelii Gaudium 262. Evangelizzatori con Spirito significa evangelizzatori che pregano e lavorano. Dal punto di vista dell'evangelizzazione, non servono né le proposte mistiche senza un forte impegno sociale e missionario, né i discorsi e le prassi sociali e pastorali senza una spiritualità che trasformi il cuore. Tali proposte parziali e disgreganti raggiungono solo piccoli gruppi e non hanno una forza di ampia penetrazione, perché mutilano il Vangelo. Occorre sempre coltivare uno spazio interiore che conferisca…

IV Settimana di Quaresima

IV Settimana di Quaresima  Dall'umanesimo familiare  alle  Cinque strade proposte  dalla Traccia per Firenze 2015   a cura  di A. Danese e G.P. Di Nicola copresidenti dell'associazione  AMARLUI Educare, 1. Dall'Evangelii Gaudium   n. 64 .... Viviamo in una società dell’in­formazione che ci satura indiscriminatamente di dati,      tutti allo stesso livello, e finisce per portar­ci ad una tremenda superficialità al momento   di impostare le questioni morali. Di conseguenza, si rende necessaria un’educazione che     insegni a pensare criticamente e che offra un percorso di maturazione nei valori.   163. L’educazione e la catechesi sono al servi­zio di questa crescita. Abbiamo a disposizione già diversi testi magisteriali e sussidi sulla catechesi offerti dalla Santa Sede e da…

III Settimana di Quaresima…

III Settimana di Quaresima con la Chiesa Italiana che si prepara per "Firenze 2015" a cura  di A. Danese e G.P. Di Nicola copresidenti dell'associazione  AMARLUI   Abitare con gli ultimi Il seme caduto in terra ‘abita’ la terra, fino a marcire. Ma «proprio abitando la terra germoglia, come in dialogo e in cooperazione con tutto ciò che lo avvolge e lo racchiude».«Il seme del Vangelo - ha affermato mons. Meini - ci abilita ad ‘abitare' la terra, la città degli uomini, a coltivarla e renderla feconda, secondo la benedizione originaria di Dio. Dove arriva il Vangelo tutto rivive». Di qui l'auspicio: «Possa ogni novità nella Chiesa essere sempre un germoglio del Vangelo di Cristo. Possa così la Chiesa abitare la…

II Settimana di Quaresima…

II Settimana di Quaresima con la Chiesa Italiana che si prepara per "Firenze 2015" a cura  di A. Danese e G.P. Di Nicola copresidenti dell'associazione  AMARLUI   B- Annunciare  il Vangelo della  misericordia e della gioia   1. Dall'Evangelii Gaudium   21. La gioia del Vangelo che riempie la vita della comunità dei discepoli è una gioia missionaria. La sperimentano i settantadue discepoli, che torna­no dalla missione pieni di gioia (cfr Lc 10,17). La vive Gesù, che esulta di gioia nello Spirito Santo e loda il Padre perché la sua rivelazione raggiunge i poveri e i più piccoli (cfr Lc 10,21). La sentono pieni di ammirazione i primi che si convertono nell’ascoltare la predicazione degli Apostoli «cia­scuno nella propria lingua»…